Il resort delle cerimonie

Un viale costeggiato da cipressi e riproduzioni di statue greche accoglieva i neosposi che qui facevano il loro ingresso trionfale.

Una location da favola per chi decideva di festeggiare qui il proprio giorno speciale, tra laghetti artificiali, piscine, ettari di verde e una vista sconfinata sulla campagna circostante.

Attivo dal 1990 e chiuso definitivamente da pochi anni, questo enorme resort si prestava ad ospitare congressi, cerimonie e feste private, ma era anche un ristorante gettonato tra gli appassionati dei piaceri della tavola, potendo contare su premiati chef e specialità internazionali.

Chissà quante coppie avranno organizzato lo shooting a bordo piscina, per poi spostarsi nelle luminosissime sale panoramiche arredate in stile patrizio, affacciate sulla piscina principale.

Camminando sui pavimenti marmorei, tra colonnati, fontane e un susseguirsi ininterrotto di statue e bassorilievi, non riesce difficile immaginare l’atmosfera elegante e raffinata che ha conquistato così tante coppie nel corso degli anni.

Uno spazio sterminato, disposto su più livelli, che culmina negli scivoli e nelle vasche dell’acquapark, allestito per il divertimento di grandi e piccini. Le foto recenti, ancora visibili sui social, richiamano serate in allegria e spensieratezza, brulicanti di persone, tra musica e piatti ricercati.

Un posto custode di ricordi e risate, che ha ancora le potenzialità per emozionare e rivivere la fortuna di un tempo.

Commenti
The following two tabs change content below.
Fotografa professionista, esploratrice incallita e amante della storia e delle storie che anche il rudere più anonimo può raccontare. Profilo Facebook : LINK
error: Content is protected !!